Cinzia Parnigoni frequenta la scuola di restauro dell’opificio delle pietre dure di Firenze e si laurea nel 1982 in restauro di sculture, specializzandosi in opere di materiale lapideo.
Entra a far parte del mondo lavorativo subito dopo il conseguimento della laurea fondando una sua ditta individuale e collaborando da subito con la Soprintendenza di Milano e Musei Lombardi.
La sua ditta si chiama Arte Rosa, col tempo conquista uno spazio di rilievo, infatti, le vengono affidate opere d’inestimabile valore come il David e i Prigioni di Michelangelo ma anche sculture di Canova, Verrocchio, Bartolini e Gianbologna.
In ambito lombardo è conosciuta anche come specialista in restauro di manufatti in terracotta, stucco e gesso.
Recentemente ha collaborato con la Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano e il Duomo di Monza.