Il Tabernacolo della Basilica di Sant’Ambrogio arriva per il restauro nei nostri laboratori

Il Tabernacolo della Basilica di Sant’Ambrogio arriva per il restauro nei nostri laboratori

News19/01/2024

Questa mattina il Tabernacolo della Basilica di Sant’Ambrogio è stato trasportato nei laboratori di restauro della Scuola di Botticino grazie all’impeccabile supporto tecnico e logistico di Arteria.

L’intervento sull’opera sarà oggetto di tesi della studentessa Beatrice Quaglio, che con il supporto della professoressa Cristina Morgani concluderà quest’anno il percorso quinquennale di Restauratore di Beni Culturali ottenendo il titolo di Laurea Magistrale.

Non appena il Tabernacolo sarà messo in sicurezza, saranno effettuate le operazioni di consolidamento e di pulitura. Se il tessuto interno all’opera dovesse richiedere una manutenzione, l’intervento coinvolgerà il Dipartimento di restauro tessile con la partecipazione della professoressa Elisabetta Boanini a completamento dell’operazione. Infine, gli ultimi ritocchi permetteranno al Tabernacolo di riacquistare il suo splendore naturale. 

Nella tradizione ebraica e cristiana, il Tabernacolo è il luogo della casa di Dio presso gli uomini: una struttura presente in tutte le chiese cattoliche e di altre confessioni cristiane nella quale vengono conservate le ostie consacrate dopo la celebrazione eucaristica.  Il Tabernacolo sul quale la nostra studentessa sta per intervenire appartiene alla Basilica di Sant’Ambrogio: edificata tra il 379 e il 386 in epoca romana tardoimperiale per volere del vescovo di Milano Ambrogio, è una delle più antiche chiese di Milano.

  • Per ammirare da più vicino le attività che quotidianamente gli studenti della Scuola di Botticino realizzano, abbiamo elaborato un Virtual Tour dei laboratori di restauro, disponibile alla visione sul nostro canale YouTube.
  • Non perdere neanche un evento di orientamento! Rimani costantemente in contatto con noi attraverso la pagina del nostro sito dedicata agli eventi.