L’aula Piscopia cambia volto con Saint-Gobain ed Elettronica

L’aula Piscopia cambia volto con Saint-Gobain ed Elettronica

News12/02/2024

Questa mattina sono stati avviati gli interventi di allestimento e installazione dell’infrastruttura di Saint-Gobain all’interno dell’aula Piscopia Corner. L’aula del futuro ospitata presso la sede di Valore Italia sarà provvista di un controsoffitto per garantire il comfort acustico dello spazio nonché migliorare l’estetica dell’ambiente.

In concomitanza con l’allestimento del controsoffitto, saranno posizionati e configurati all’interno dell’aula due e4Shield, la tecnologia progettata da Elettronica ELT Group per la protezione ambientale contro i virus respiratori in aria, tra cui il Covid-19.

Saint-Gobain progetta, produce e distribuisce materiali per la sicurezza e il comfort abitativo. In Italia, dove la sua storia ha origine nel 1889 con la costruzione dello stabilimento di Pisa per la produzione del vetro, oggi conta 40 siti produttivi, circa 2.100 dipendenti e un fatturato di 1 miliardo di euro nel 2022. Saint-Gobain si propone come polo tecnologico di riferimento per il mercato della costruzione sostenibile e il punto di riferimento globale nell’utilizzo efficiente delle risorse naturali, nel rispetto dell’ambiente.

ELT Group è l’azienda italiana leader mondiale nella tecnologia di difesa. I sistemi elettronici sono stati progettati per una varietà di missioni operative chiave, dalla sorveglianza strategica, autoprotezione, SIGINT, difesa elettronica e supporto operativo per applicazioni aeree, navali e terrestri.

Il progetto Piscopia Corner è nato dalla collaborazione tra WINDTRE, Cisco, Schneider Electric e Valore Italia nel contesto del network di Federated Innovation @MINDL’area tematica Urban Digital Tech, all’interno della quale si sviluppa il progetto, è strategica nel distretto MIND per lo sviluppo della “città del futuro”: l’obiettivo è di attivare processi innovativi per una migliore esperienza della città grazie all’utilizzo delle tecnologie digitali e in particolare dei dati informatici, preservando la privacy e la sicurezza dei cittadini, al fine di fornire una migliore governance, aumentare la resilienza ed essere più conformi ai quadri internazionali, rendendo le infrastrutture urbane più accessibili, inclusive, efficaci. Urban Digital Tech ha inoltre catalizzato la progettualità di altre aree tematiche di MIND, quali Construction Tech, Proptech & Smart Spaces, Security & Defense.